LA SALVAGUARDIA DELLE FORESTE

Il Gruppo Tecnocasa sostiene i processi di tutela della biodiversità (la diversità genetica delle specie e dei loro habitat, nostro alleato nella lotta contro il cambiamento climatico) scegliendo da anni di acquistare la carta per il periodico di annunci delle cartiere UPM, costantemente impegnate nella tutela e salvaguardia della biodiversità delle foreste.

La nostra carta proviene da foreste della Finlandia dove UPM ha in corso vari progetti finalizzati a migliorare la biodiversità nelle foreste di sua proprietà, basati sul taglio selettivo per permettere il consolidamento di un habitat di crescita accogliente per le piante.

Il progetto di UPM, attivo in cinque diversi Paesi dove la cartiera possiede o gestisce 2,5 milioni di ettari di foreste, è unico nel suo genere e ha ottenuto riconoscimenti per la sua natura avanguardista.

Risparmio energetico e sostenibilità ambientale degli edifici

Da evidenziare, in quest’ambito, il particolare impegno della società La Ducale S.p.A. che, a partire dal 2010, ha concentrato i suoi progetti di sviluppo immobiliare in costruzioni caratterizzate dalla Classe A di risparmio energetico, con il più ampio utilizzo di soluzioni tecnologiche e costruttive mirate al risparmio energetico ed alla sostenibilità ambientale degli edifici.

Il complesso Habitaria Paullo de La Ducale ha ottenuto, primo edificio residenziale in Italia, la certificazione internazionale volontaria LEED, una delle più serie garanzie di qualità esistenti a livello mondiale in tema di costruzioni ed ha intrapreso l’iter di certificazione LEED anche per altri due interventi in Milano in zona Romolo ed in Corso Garibaldi attualmente in fase di costruzione e che saranno ultimati rispettivamente nel 2017 e nel 2018.

La Certificazione LEED®, acronimo di Leadership in Energy and Environmental Design (Avanguardia nella Progettazione Energetica e della Sostenibilità), è un protocollo volontario internazionale di certificazione di un edificio.

Classifica il livello della realizzazione in termini di sostenibilità ambientale, in relazione, tra gli altri, ai temi di posizione/localizzazione, uso razionale dell’acqua, aspetti energetici ed emissioni in atmosfera, uso di materiali e di risorse per la costruzione, qualità ambientale interna, innovazione del progetto.

La Ducale e il risparmio energetico

La Ducale S.p.A., fin dall’inizio, si è mossa in questa direzione dimostrando di aver compreso non solo l’importanza dal punto di vista ambientale di questo atteggiamento, ma anche l’incremento del comfort abitativo che soluzioni ecosostenibili possono offrire al cliente.Proprio per questo La Ducale si è impegnata ad aderire alle linee guida ed ai limiti imposti dalle normative anticipando l’entrata in vigore di queste ultime.

Muoversi in questa direzione non significa soltanto utilizzare materiali altamente performanti e specifici accorgimenti tecnici nella fase di cantiere, sono altresì necessarie un’attenzione ed un impegno progettuali maggiori fin dall’inizio, in concomitanza con la nascita del progetto stesso.

Ciò significa prestare particolare attenzione allo studio del posizionamento degli edifici all’interno dell’area edificabile, sia da un punto di vista architettonico, sia per garantire la migliore esposizione delle unità abitative al fine di poter sfruttare al meglio la radiazione solare.

La Ducale S.p.A. è convinta che una politica di questo tipo possa rivelarsi vincente, privilegiando la qualità e conferendo al cliente l’importanza che merita, è possibile offrire un prodotto che possa distinguersi nel panorama edilizio attuale.

Parte dell’analisi consiste nello studio dell’involucro e dei materiali che lo compongono: pacchetti murari e di copertura altamente performanti garantiscono non solo il necessario isolamento nel periodo invernale, ma anche un’adeguata protezione dalle temperature più elevate in quello estivo.

Come detto in precedenza l’edificio deve essere analizzato unitamente al sistema-impianto che lo caratterizza: soluzioni tecniche studiate ad hoc ne garantiscono elevate prestazioni senza prescindere dalle nuove tecnologie che prevedono lo sfruttamento di fonti rinnovabili legate all’energia solare (l’Italia offre condizioni meteorologiche molto buone) e geotermica* (energia presente nel terreno).

Negli ultimi anni, La Ducale ha realizzato e continua tutt’ora a realizzare vari progetti utilizzando l’energia del sole e quella presente nel terreno. Questo tipo di scelte progettuali ed impiantistiche garantiscono un alto rendimento soprattutto se associate a soluzioni che prevedono l’uso di pannelli radianti a pavimento, capaci di garantire un miglior comfort abitativo, e serramenti di qualità al fine di isolare in modo sempre più efficace l’ambiente interno durante tutto l’anno.

L’importanza che La Ducale attribuisce a tutte queste tematiche, unita ad un’attenta gestione durante la fase di costruzione dell’edificio, momento altrettanto importante per assicurare che l’attenzione espressa durante la progettazione si traduca positivamente in fase di realizzazione dell’opera, crea i presupposti per un prodotto di qualità, capace di soddisfare le molteplici esigenze di una clientela che, a riguardo, si rivela sempre più sensibile ed informata.